Karma Viaggi presenta a Matera il concept del Turismo Ecosostenibile: report, video-interviste e foto

  • 22 luglio 2021

    Karma Viaggi presenta a Matera il concept del Turismo Ecosostenibile

    Negli uffici della Karma Viaggi in via Saragat 26 a Matera sono stati presentati questa mattina tutti i mezzi elettrici per il nuovo ed esclusivo “concept” del Turismo Ecosostenibile.

    All’incontro con i giornalisti hanno partecipato Luca Prisco per Karma Viaggi, Giuseppe Maffei per il Gruppo Maffei, Filippo Panessa per Futura 3000, Giuseppe Di Lecce per Ciclocar e il direttore di Confimi Industria Basilicata, Nicola Fontanarosa.

    Scoprire i “Sassi e la Murgia Materana” a bordo di cinque Fiat 500 cabrio, di una Renault Twingo oppure in sella a 10 Vespe tutte rigorosamente 100% elettriche: è la novità che attende i turisti in arrivo nella città dei Sassi per la stagione 2021.

    Veri “green tour” di cui Karma Viaggi si fa promotore per sostenere un progetto di mobilità elettrica concepito per far scoprire e visitare le bellezze locali nel pieno rispetto del territorio ed in piena sinergia con le esigenze del turista contemporaneo.

    I tour della durata di circa 2 ore e 30 minuti saranno coadiuvati dalla presenza di una guida turistica autorizzata che accompagnerà gli ospiti in questa nuova avventura raggiungendo grotte e chiese nel Parco Murgia fino a percorrere la suggestiva strada panoramica dei Sassi alla ricerca dello scatto fotografico più bello e dello scorcio mozzafiato.

    Tutto questo è stato possibile grazie al grande lavoro di squadra di imprese tutte lucane e materane. In primis la Banca BCC – Credito Cooperativo di Laurenzana Basilicata che ha creduto e sostenuto l’iniziativa imprenditoriale.

    Sul “concept” del Turismo Ecosostenibile di Karma Viagg hanno scommesso anche quattro imprenditori materani con le rispettive aziende: la Ciclocar concessionaria Piaggio di Matera, il Gruppo Maffei, Futura 3000 concessionaria Renault e Bmg di Francesco Basile. Imprese che con grande slancio e professionalità hanno permesso che un progetto così grande (l’investimento è di circa 200 mila euro) potesse prendere piede nonostante un momento di grande difficoltà per il settore del turismo segnato da una pandemia che sta attanagliando il mondo.

    CLICCA QUI PER L’INTERVISTA A PRISCO, MAFFEI, PANESSA, DI LECCE E FONTANAROSA

    Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi