Confimi Industria continua a crescere. Tris di aperture: al via Friuli-Venezia Giulia, Campania e Sicilia

  • 22 luglio 2021

    Confimi Industria continua a crescere.

    Tris di aperture: al via Friuli-Venezia Giulia, Campania e Sicilia

     

    Roma, 21 luglio 2021 – “Diamo il benvenuto a Confimi Friuli Venezia Giulia, al Consorzio Suggestioni Campane Promotion e a Sicilia Impresa” così Paolo Agnelli, presidente di Confimi Industria ha accolto stamane la nascita e l’ingresso in Confederazione di nuove realtà associative.

    In occasione dei lavori del Consiglio Direttivo, infatti, i vertici di Confimi Industria hanno deliberato l’ingresso di tre nuove realtà territoriali che sanciscono, ancora una volta, la crescita e l’ampliamento della Confederazione delle pmi manifatturiere italiane.

    “Non posso che esprimere grande soddisfazione per la scelta che ha portato nuovi imprenditori ad abbracciare le nostre istanze e a entrare nella nostra casa, che, seppur nata poco meno di dieci anni fa, è stata fin da subito riconosciuta come interlocutore politico istituzionale delle istanze delle piccole e medie imprese” ha voluto sottolineare il presidente Agnelli. “Non posso che augurare buon lavoro ai colleghi imprenditori e alle loro strutture”.

    A presentarsi per primo agli imprenditori del sistema Confimi è stato Carlo Fulchir titolare dell’azienda iVision operante nel settore dell’occhialeria, dei dispostivi medici e del digitale che da Udine sarà il nuovo presidente di Confimi Industria Friuli-Venezia Giulia supportato dal Direttore Marco Belviso. “La nostra è una regione dinamica, con un vivo fermento imprenditoriale, eppure – precisa Fulchir – non c’è una reale attenzione verso chi fa impresa”. “Proprio per questo abbiamo deciso di raccogliere la sfida, di organizzare la squadra e rappresentare il manifatturiero assieme a Confimi”.

    Della stessa opinione Nello Lentini, presidente di Sicilia Impresa “La nostra associazione è abituale interlocutore regionale e i nostri imprenditori siedono nelle diverse camere di commercio della Regione Sicilia, ma condividendo molte delle battaglie di Confimi Industria abbiamo deciso di dare il nostro contributo a livello nazionale, al fianco di una Confederazione ben strutturata” ha spiegato Lentini e ancora “Abbiamo ampi margini di crescita e siamo pronti a lavorare in questa direzione”.

    Stessa lunghezza d’onda anche per Luigi Carfora, presidente del Consorzio Suggestioni Campane Promotion “Oggi più che mai c’è una forte necessità di dialogo con le istituzioni – ha ricordato nel suo intervento – affinché si superi la dicotomia politica ed economia reale, da troppo tempo scollate”. “Per il nostro Consorzio e il territorio campano aderire a Confimi Industria vuole dire proprio questo, partecipare alla vita Confederale contribuendo ad avvicinare sempre più le politiche decisionali alle necessità e alle peculiarità delle pmi che rappresentiamo, in Italia e all’estero”.

    Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi